Requisiti per le donatrici di ovociti

In base alla direttiva N° 67  del Ministero della Salute della FR possono diventare donatrici di ovociti sia i parenti (conoscenti) della paziente sia donatrici anonime.

Prima di diventare una donatrice di ovociti la donna dovrà sottoscrivere un accordo scritto secondo il quale si impegnerà a sottoporsi ad un’induzione della crescita follicolare multipla e ad un prelievo ovocitario.

Tutte le donatrici di ovociti devono essere in possesso di determinati requisiti:

  • età compresa tra i venti e i trentacinque anni;
  • almeno un figlio sano;
  • buono stato di salute;
  • assenza di malattie ereditarie.

Prima di diventare una donatrice di ovuli la candidata  dovrà essere sottoposta a rigorosi controlli medici come:

  • determinazione del gruppo sanguigno e del fattore RH;
  • visita medica generica accompagnata da un certificato medico sullo stato di salute e sull’assenza di controindicazioni in caso di ricorso ad intervento chirurgico (valida 1 anno);
  • visita medica psichiatrica e relativo certificato (una sola volta);
  • visita medico-genetica (se richiesta);
  • ECG (valida 1 anno);
  • fluorografia (valida 1 anno);
  • visita ginecologica (prima di ogni tentativo di induzione alla superovulazione);
  • analisi delle urine (prima di ogni tentativo di induzione alla superovulazione);
  • analisi cliniche e biochimiche del sangue + capacità di coagulazione (prima di ogni tentativo di induzione alla superovulazione);
  • analisi del sangue per verificare l’assenza di sifilide, HIV, epatite B e C (validità trimestrale);
  • pap test della flora uretrale e del canale cervicale + grado di purezza della vagina (validi 1 mese);
  • controlli per verificare l’assenza delle seguenti infezioni: gonorrea, herpes genitale, ureaplasma, micoplasma, citomegalia, clamidia (validi 6 mesi);
  • analisi citologica del secreto del collo dell’utero.

Infine vorremo rispondere ad alcune delle domande che più di sovente le donne che desiderano diventare donatrici di ovuli rivolgono alla nostra società.

Domanda: Quando diventerò una donatrice di ovuli quanti ovociti mi saranno prelevati?

Risposta: In media dai venti ai cinquanta ovuli.

Domanda: Ai genitori biologici verranno comunicati i miei recapiti?

Risposta: Assolutamente no. I genitori biologici non avranno accesso a nessuna informazione relativa ai recapiti della donatrice di ovociti. Anche la donatrice di ovoli non avrà modo di mettersi in contatto con i genitori biologici.

Domanda: Se diventerò una donatrice di ovociti avrò bisogno di un’autorizzazione scritta firmata da mio marito?

Risposta: No, per diventare una donatrice di ovuli non avrete bisogno di nessuna autorizzazione da parte del coniuge.

La nostra società è uno dei centri medici per i servizi di donazione di ovuli più prestigiosi di tutta la Russia.

Potete ricevere tutte le informazioni di cui avete bisogno telefonando al numero:
 007 495 215-55-44.
Aspettiamo la vostra chiamata!